PRIME LIRICHE 1901-1903 - Da Orazio - Libro 1, ode XXXVIII - Tommaso Mario Pavese.

IX.
__________________________________________

Libro 1, ode XXXVIII.

Garzon, disdegno persici apparati,
        serti di tiglio intrecciato non amo;
        lascia di ricercare dove sia
            rosa tardiva.

Che nulla a 'l mirto semplice tu aggiunga,
        a me piace: nŔ a te, di vin ministro,
        esso sconvien; nŔ a me che, sotto ombrosa
            perola, bevo.

__________________________________________

Pagina Precedente Indice Pagina Successiva
Home