''Miscellanea'' di Antonio Cornacchia

Miscellanea


Adolescente
cinta
di viole
in un prato ti colsi
ed insieme
trascorremmo
momenti
di
eternitÓ

_______________________

Con
tenui
colori
e
cinguettii
di
rondini
dolce
zeffiro
annunci
la
primavera

_______________________

Velata
di
solitudine
la tristezza
si dispiega
e con nuances (sfumature)
di
grigio
colora
l'esistenza

_______________________

Nelle solitarie
notti
col cielo
trapunto (pezzato)
di stelle
la contemplazione
del
cosmo
in estasi
si converte

_______________________

Esule
dalla mia patria (Vallata)
nei vari luoghi
il mio cuore
colmo di amore
e
da preconcetti
alieno
con levitÓ
ho
dischiuso

_______________________

Padre
madre
luce
e
sostegno
di Enrico (carissimo),
uomo esemplare
eroe civile
l'amico
Michele
con affetto
Tonino

 
Antonio Cornacchia    

__________________________________________

Pagina Precedente Indice Pagina Successiva
Home