''Sono solo un buffone.'' di Gerardo Archidiacono

Sono solo un buffone.

Sono solo un buffone
e di questo chiedo perdono,
eccentrico e guascone,
la mia voce voglio far udire,
ma nessuno ha l'ardire di mettersi sentire.
Posso solo a bisbigliare frasi che neppure il vento vuole ascoltare
e che al sole si sciolgono per paura del senso che colgono.
Grido ma nessuno mi sente,
sono solo un cretino,
che piange come un bambino.
Neppure il mio pianto alberga nel cuore di chi mi circonda,
vago nel buio totale e il dolore mi assale.
Vorrei essere un'aquila e volare nel cielo Immenso,
osservare il mondo dall'alto e approdare in un luogo,
dove trovare:
l'eterno candore dei miei anni migliori.


Gerardo Archidiacono    

__________________________________________

Pagina Precedente Indice Home