'' IL TEMPO ╚ AMICO (ad Angelo) '' di Gennaro Ciampolillo

Il tempo Ŕ amico
(ad Angelo)

_______________________


Il tempo, come sabbia, pu˛ raschiare
e scolorire alquanto le tue foto
o ingiallire i fogli del quaderno
dove scrivevi, a noi, il tuo dolore.

Il tempo, con artigli di tiranno,
pu˛ togliere, graffiando dal cervello,
lo scorrere dei pochi giorni tuoi
o molte delle tue dolci parole.

Il tempo che Ŕ nemico dei ricordi,
pu˛ cancellar, con gli anni, le carezze,
le prime care voci ed i sorrisi
che dedicasti a noi con tanto amore.

Il tempo, come sai, consuma i marmi,
annulla lentamente anche i millenni,
prosciuga i mari e sfronda le foreste
e fa dimenticare i grandi imperi.

Il tempo, si pu˛ prendere la mente,
la luce, pu˛ rubarci dallo sguardo,
la lingua, che pronuncia il nome tuo
ma non pu˛ penetrare dentro al cuore.

Il tempo tutto pu˛ eliminare
ma dentro al cuore no, non pu˛ entrare
dove l'essenza tua Ŕ custodita
e non c'Ŕ forza che la pu˛ scalfire.

Il tempo asciuga lacrime dal viso
ma non nasconde mai le rughe incise,
segnate come vie sulla pelle
che partono dagli occhi e vanno al petto.

Il tempo Ŕ amico solo delle mamme
che vivon senza figlio e con affanno;
le prende per la mano e poi sussurra
che passerÓ per lor... velocemente.


Gennaro Ciampolillo

__________________________________________

Pagina Precedente Indice Pagina Successiva
Home