Vallata - A. Raffaele La Vecchia - Ti chiamo nella notte - (Novembre 2017). -
Ti chiamo nella notte
(Novembre 2017)


Di A. Raffaele La Vecchia
______________________


Ti chiamo nella notte,

quando il sole è nascosto all’orizzonte

e oscura la terra,

quando la luna sorride

e rischiara il mondo,

quando la coperta del cielo

è trapunta di stelle,

quando gli alberi trascurati dal vento

si riposano e le foglie si acchetano,

quando l’urlo di una sirena sferza la quiete

e presagisce un grave dolore,

quando l’ululato agitato di un cane

annuncia un’alba ancora lontana,

quando la mia notte trascorre

senza musica e senza passione,

quando rintocca l’orologio

che segna ore d’amore defunte.

In queste ore oscure,faccio il tuo nome

ma mi suona più lontano che mai,

più lontano delle stelle,

più dolente di una pioggia d’autunno.

Come una rondine,che lascia il nido

e vola verso lidi lontani,

tu, in silenzio te ne sei andata

per raggiungere una meta sconosciuta.

Io, triste mi guardo intorno

e mi struggo

per la tua dipartita senza ritorno.

 

__________________________

Pagina Precedente Home