Vallata - Felice Garruto - Sogno. -

Sogno

A cura di Felice Garruto
______________________

Sono un ruvido scoglio baciato dal sole;
supino, ammiro lo specchio di cielo turchino.
Come piuma,
d'un tratto raggiungo la meta.
Sono in alto,
sono un gabbiano ubriaco,
volo orizzontale,
mi lascio trasportare;
volo lontano,
oltre l'orizzonte,
veloce e senza meta;
gli occhi chiusi,
sensazioni distratte,
lieti ricordi lontani!
All'improvviso, una mano,...il mio viso....!
Mi desto..........,il sogno e' svanito.


Felice Garruto

__________________________________________

Pagina Precedente Indice Pagina Successiva
Home