Vocabolario Vallatese - Italiano

Il Piccolo Dizionario
"Vallatese - Italiano"

Le parole, termini e locuzioni sono tratti dal libro di Domenico Maria Cicchetti "un'isola nel mare dei dialetti meridionali"

ra (osco - umbro = ra = lat. da) da
rabbŔne (da bene) dabbene: ˛mmine rabbŔne
racciÓta (da rancere) tritato di lardo ed altro
raccýro pezzo di legno concavo sul quale si riduceva in poltiglia il lardo, la carne ed altro
raci¨ppo (racemu) grappolo: 'nu --- r'¨va si 'nduvýno che p˛rto 'nzýno ti ni rÓco 'nu raci¨ppo
raciupp˛' cogliere grappoli / ki raci˛ppa p¨re vrinnŔgna / raciupp˛to, colto grappoli
rÓfana (sp. rÓfaga) cumulo di neve prodotto dal vento
rafanýddo (gr. rhaphanos) ravanello
rÓggia (t. rabia) rabbia: la --- ri SÓntu Výto raglia' (v. ragulare) ragliare: fŔce --- lu ci¨ccio / ragliato
rÓlle' (var. di dare nel senso di picchiare) rÓllo, rÓlli, rÓlle / rallýtti, rallŔsse, rallŔnne / rall¨to, dato, picchiato
ramŔra (da lamina) lastra sottile di metallo
ramiggiÓna (ar. damagan) damigiana
rammÓggio (fr. damage) danno: avŔ' assÓje ---
rancicÓ' (voc. pre-rom.) graffiare: --- la fÓccia rifl: mi rancichŔjo, mi rancicÓj o rancicÓtti rancicÓto, graffiato
rÓncico graffio Ś lu r˛ncico Ś li fŔce nu r˛ncico
rÓncito (da rancere) essere rancido, rancido
rannÓ' (dannare) dannare: --- l'anima / rifl: mi rÓnno, mi rannÓj o rannÓtti / rannÓto, dannato
rÓnno Ś lu r˛nno Ś (dannu) danno
rapýri (da + pede) dappiedi: --- a lu lýtto / r˛rme---
rÓrica (v. radica) radice: 'na --- pruf˛nna
rarit˛ra (rasculu) raschiatoio: la --- pi' lu tump˛gno
raŝkÓ' (rasclare) raschiare: --- la tŔrra; --li rýni / rifl: mi rÓŝko, mi raŝkÓj o raskÓtti / raŝkÓto, raschiato
raŝkŔtto raschietto: lu --- pi' la zÓppa
rasindÓ' (radere) rasentare, sfiorare: --- lu f¨sso; --- lu pirýchilo / fig. --- ri carŔ / rasindÓto, rasentato, sfiorato
rasŔnde molto vicino, radente / rasŔnde rasŔnde = vicinissimo
rÓsila (da rasu) spazio rado / la stradetta tra filari di viti: la --- ri mýzzo (per dare una indicazione imprecisa)
rasýzzo avaro, ingordo / p. est. piccolo e magro
rÓso (rasu) lisciato, rasato / fig. affilato: rÓso rÓso =affilatissimo / p. est. stoffa: 'nu sinÓle ri rÓso
rÓspo Ś lu r˛spo Ś (gr. rhÓks) grappolo d'uva privo di chicchi
rastiddÓ' raccogliere col rastello: --- ru fýno; --- lu rist¨ccio / rastiddÓto, rastrellato
rastiddÓta colpo di rastrello
rastýddo (rastellu) rastello o rastrello
ras¨lo (rasoriu) rasoio: lu --- pi' la vÓriva
rÓta (rata - pars) parte, porzione: la rÓta ri lu p¨rco = porzione di carne di maiale che si portava a parenti ed amici
ratavýddo (voc. pre-rom.) var. di rutulat¨ro / attrezzo di legno per rivoltare, raccogliere, pulire qualcosa
ratt¨so (raptu) focoso, impetuoso con le donne
razzŔnde (da repere) intraprendente rŔna (arena) arena, sabbia
rŔnde rŔnde (var. di rasŔnde) vicinissimo all'orlo, al limite: --- a lu m¨ro; --- a lu f¨sso
rŔnne' (reddere) rendere: --- la farýina; --- lu ŝkaff˛ne / rifl: mi rŔnno, mi rinnýtti / rinn¨to o rýso, reso
rŔnnita rendita: campa 'ri rŔnnita
rŔpilo (da repellere) farina repulsa, respinta dal setaccio
rŔpito (debitu) debito
rŔsila (da resecare) taglio / ridotto all'orlo rŔsila, rŔsila: sull'orlo, sul limite
rŔtina (da retinere) due o pi¨ animali da tiro insieme / pl. rŔtine, redini: re rŔtine ri lu cavÓddo
retipŔre (retro e pede) restare dietro, arrivare con ritardo: fÓce sŔmpe lu retipŔre
retip¨ne andare guardingo all'indietro: scŔva retip¨ne
rŔvila (regula) regola: nun tŔne nisci¨na rŔvila
rŔzza (retia) rete: la rŔzza ri lu j˛zzo
rŔzzo (ericiu) riccio / p. est. l'involucro spinoso delle castagne
rýffa e rÓffa (etim. inc.) sopruso, violenza, solo nella loc.: pi' rýffa e pi' raffa
rifila' (ad - rifilu) tagliare a filo, rifinire / rifilÓto, rifinito
rifinÓ' (ri + finis) riposare, nel senso di finire di fare, di essere in ansia: --- 'nu pýcca / rifinÓto, riposato, smesso
rifýno riposo, requie: truv˛' --- / rifýno e requie nun p˛te trov˛'
rif˛nne' (refundere) rifondere: --- Ónim'e c¨rpo; --- li s˛ldi / ricolmare: --- lu varrýle / rif¨so, rifuso
rýglia (etim. inc.) cerca / loc. a la rýglia, a la rýglia =a la cerca, a la cerca; ki l'Ócchia si la pýglia = chi la trova se la prende
rihul˛' (t. regulare) regolare: --- li fÓtti n¨stri / nun mi sÓccio --- / rifl: mi rihulŔjo, mi rihul˛tti / rihul˛to, regolato
rijalÓ' (sp. regalar) regalare: --- 'nu turnŔse; --- r˛j'˛va / rijalÓto, regalato
rijÓlo regalo / lu rijÓle ri zi' PŔppe a lu nip˛te: aprýve la cÓscia e pigliÓve 'na n˛ce
rijatÓ' (ri + hiare) respirare con la bocca aperta: nun p˛te --- / rijÓto appena / rijatÓto, respirato
rilampÓ' (ri + lampare) rilampare: rilÓmpa, rilampÓva, rilampÓje / rilampÓto, rilampato
rilÓmpo lampo, rilampo
rininŔdda (hi - rundine) dim. di rondine, rondinella
rinit¨ra (da reddere) fuoruscita spontanea di latte dalle mammelle della puerpera
ripŔcchia (long. rimison) grinza, piega
ripicchiÓto piegato, spiegazzato: lu fr˛nde ripicchiÓto / 'na vesta ripicchiata
ripizzÓ' (ri + il celtico pŔzza = ri + appezzare) rappezzare, rattoppare: --- lu linz¨lo; --- la cammýsa / rifl: mi ripŔzzo, mi ripizzÓj o ripizzÓtti / ripizzÓto, rappezzato, rattoppato
riquŔsta (prob. da requisita) tenere in serbo, riserva: mi la tŔnco pi' tutta riquŔsta
riŝkÓ' (etim. inc.) rischiare: --- la výta; --- ri pŔrde' t¨tto / riŝkÓto, rischiato
riscŔtto (da rejectare) chi ha nausea delle cose altrui, chi rigetta
riscitÓle ditale
rýscito (digitu) dito / accr. riscit˛ne, ditone pl. femm. rŔscite
riscýtto (refugiu) rifugio: s¨lo ddÓ truv˛j riscýtto
risŔca taglio in genere / traccia
risicÓ' (resecare) tagliare, recidere: --- lu mat˛ne; --- 'na tÓvila / rifl: mi risichŔjo, mi risicaj o risicÓtti / risicÓto, tagliato, reciso /
rýsica e rýsico (etim. inc.) rischia e rischio ki rýsica nun r˛sica /
risichŔnde colpo dato con forza
ritrÓnghila (ri + trahere) striscia di cuoio ed altro che passando per le natiche delle bestie da tiro e da soma non lascia andare in avanti il basto e simili
rivigliÓ' (ri + exvigliare) risvegliare: --- ki r˛rme; --- li figli / rifl: mi rivŔglio, mi rivigliÓj rivigliÓto, risvegliato
rivitÓle (da rubu = rovo) rovo, spino
rivuld˛' (ri + volvere) rivoltare: --- la cÓsa; --- la minŔstra / rifl: mi riv˛ldo, mi rivuld˛j o rivuld˛tti / rivuld˛to, rivoltato
r˛cca (dal got. rukka) conocchia: la --- ri mamman˛nna
r˛cchia (voc. pre-rom.) macchia: 'na --- a la cupŔrta / fig. gruppo: 'na --- ri uagn¨ni; 'na --- ri cŔrze
r˛dda (voc. pre-rom.) stalla per maiali
rubbricÓ' (rubrica) sotterrare, seppellire: --- lu m¨rto; --- re patÓne / rubbricÓto, sotterrato, seppellito
rucchýllo (dim. di r˛cca) rocchetto r¨cchio (rotulu) rocchio, massa: 'nu --- ri castÓgno /'nu --- ri cristijÓni
r¨cilo (var. di r¨cchio) involto di forma sferica, grosso gomitolo: 'nu --- ri lÓna; 'nu -- ri tŔla
r¨chila (ruta) ruta, erba amarognola: la --a 'nzalÓta
rucul˛' (rotulare) rotolare, cadere rotolando: ---'nu mazzacÓne / --- 'ncÓp 'abbÓddo ricul˛to, rotolato
r¨gna (voc. pre-rom.) rogna, scabbia
r¨mmilo (ruere) pezzo di legno tondo che pu˛ ruotare su se stesso / fig. mi pÓre 'nu --(uomo rotondetto)
runcýglio (t. runciglione) ronciglio, roncola
rusuc˛' (rosicare) rosicare, rosicchiare: --li cýcci; --- l'¨sso / rifl: mi rusichŔjo, mi rusuc˛j o rusuc˛tti / rusuc˛to, rosicato, rosicchiato
rutulat¨ro (da roteu) attrezzo di legno col quale si rivoltano aridi e liquidi / fig. chi o che rotola: lu m¨nno a rutulat¨ro
rutýlio (t. rotulu) la ruota del destino / il gioco del lotto / il libro dei sogni
r¨tilo (ar. ralt) rotolo / misura di peso
ruturn˛' (prob. dal fr. retourner) riassettare, riaccomodare gli embrici del tetto
ruu˛gne (da ruere) cose fragili / piatti, bicchieri e simili: re --- ri la cucýna
r¨va (fr. rue) strada, rione: passÓva pi' la r¨va / r¨ve, le strisce sagomate di legno che formano la botte, il barile e simili
ruvisciÓ' (rejectare) rigettare, rovesciare: --- ru mangiÓto; --- lu bicchýre / rifl: mi rovŔscio, mi ruvisciÓj o ruvisciÓtti / ruvisciÓto, rigettato, rovesciato
ruzzýddo (da roteolare = ruzzolare) ruzzola / pezzo di legno duro a forma di pera, con punta metallica, che si faceva girare su se stesso velocemente, lanciandolo con una cordicella (lÓccio)
ruzzuluj˛' (prob. orig. germ.) razzolare: --- c¨m'a 'na haddýna / p. est. rovistare, frugare: --- 'nd˛ la cÓsa; --- 'nd˛ la pÓglia / ruzzuluj˛to, razzolato, rovistato

By www.vallata.org ę 2004 All Rights Reserved
__________________________________________

Pagina Precedente Home