Vallata - Poesie -

Felice Garruto

______________________________________________________________________

     Felice Garruto nasce in un imprecisato anno del secolo scorso (gli si conceda d’esser vago per ovvi motivi di salvaguardia del tempo che fugge!) a Vallata.
    Di professione direttore amministrativo in vari istituti scolastici della zona e poi in trasferta nella ridente Toscana, dove ha vissuto per diversi anni e da cui si è “congedato con onore” per tornare di nuovo alle proprie radici.
    Ora, eclettico pensionato con innumerevoli passioni:
    per la sua ombra in sembianze canine, innanzitutto;
    per l’obiettivo della sua inseparabile macchina fotografica, con cui rende indelebili gli angoli più nascosti del suo paese natio;
    per le tele che tratteggia e dipinge in stile naif dando vita a luoghi e personaggi;
    per la sua vena da paroliere distratto (ma non troppo), privilegiando il vernacolo, per non dimenticare il suo dialetto e le tradizioni che furono dei padri.

Felice Garruto

_________________________________

"Ra criature." "Gennaio 2009-che nebbia!!!!."
"Febbraio a Vallata." "Neve di primavera-(2006)."
"Lu p'ron r'supol (La prugna selvatica.)" "L’ira. (La zèlla.)"
"Mare." "Pacchianella. (Pacchianèlle.)"
"Il volo del nibbio." "Il cappone. (Lu adducce accapunåte.)"
"Campo Sportivo 2." "Appattaminde mugliere e mmarite. (Lite tra moglie e marito.)"
"Il monte di Santo Stefano." "Santa Maria."
"Zaqquåle, scarpe gròsse e cciuverèdde bbóne.
(Contadino scarpe grossee cervello fino.)"
"Lu frussulidde. (Il soffritto.)"
"Statale." "All’anonimo simpatico."
"Solitudine." "La bbarbe e la magnatte. (La barba e la magnatta.)"
"Santa Maria - il risveglio." "Lu pérde. (La scorreggia.)"
"S. Maria. - Il tramonto." "Lu cafòne a li bbagne. (Il contadino al mare.)"
"Lu cafòne a li bbagne. (Il contadino al mare.)" Temporale estivo.
A Saverio. Nido.
Il contadino. Lu Zappatore.
"L'aqqua re la fundåne. (L’acqua della fontana.)" Autunno inoltrato.
Nebbia paesana. Ottobre 2007.
Sogno. La Costa re Nase. (La Còste re Nase.)
Due volte la neve. (Róje vólde la nève.) Palla di Neve
Gerardo di Frèle. (Ggelarde re Frèle.) S. Maria mezzogiorno
La Forma. (La Fòrme.) Luna Novembrina
Ottobre - la campagna. ''Piluc & Piloc'' - (Racconto per ragazzi).
La Mietitura - (La Mətènnə) Il Cardatore - (Lu Scardalan)
Il racconto del vento. Modi di dire.
Modi di dire 2. Modi di dire 3.
Modi di dire 4. Modi di dire 5.
Modi di dire 6. Modi di dire 7.
Modi di dire 8. Modi di dire 9.

_________________________________

Opere di Felice Garruto



_________________________________

Pagina Precedente Home